2017

20 giugno

 oggi non riesco a conoscere già più di quanto so...nulla è più intenso di questo

“Ciò che si sperimenta in un' opera d'arte, ciò che essa attrae chi la contempla è il fatto o no di conoscere o riconoscere qualcosa e insieme se stesso. 

Che cosa sia il riconoscimento, nella sua essenza, non lo si capisce se ci si limita a osservare ciò che già si conosce,il suo piacere sta nel fatto di conoscervi in esso più di ciò che già si conosceva.” 

                    

22 maggio  

Sovrana silente è la parola...     tecnica mista su tela di lino . operetta di 60x70 cm 

...elegante sottile scivola l'acqua acrilica in spazi aperti. realizzata in parte senza strofinare il pennello 

la sensazione di leggerezza pervade un'operetta così minuta, quasi una messa a fuoco di una visione aniconica

il controluce alimenta gli spessori del colore costruendo un tessuto palpitante

sovrana silente la parola 2017

17 maggio

Scivola Giallo all'Improvviso  particolare 

..il Giallo mi fu grato, scivolò nel doppio di un immagine quasi irreale

scivola giallo 17

 

14 maggio

"...trovo stimolante più di qualsiasi altra cosa il fatto

che si materializzi l'espressione di un quadro imprevedibile. 

Il significato più grande di questo fenomeno potrebbe proprio essere Zen.

Vivere un'esperienza nata dal caso e va ancora più avanti dalla semplice

ricerca della libertà, è una realtà, sono alla ricerca della verità. ARTE E' STUPIRE."  S. Shimamoto

  

6 maggio 

Com'è nata la scelta di percorrere le tracce della pittura d'azione americana?

"E' più un'affinità elettiva, una questione chimica di cui non so formulare tempi e teoremi ma ne 

percepisco da molti anni lo spirito di appertenenza. un percorso di stile che si offre continuamente a cui

tento un'indagine conoscitiva sotto molteplici aspetti e modalità, nella curiosità intellettuale, artistica

filosofica psicologica. Una strada storica in continuo movimento tra etho e pathos..."

                           tratto da RIVISTA HESTETIKA 2017 articolo SPECIALE COLORE CINZIA FIASCHI

 

2 maggio

La Bellezza è luminosa accende i cuori le menti

combacia le anime essa crea e fiorisce di vita

un'intelligenza vitale nella perennità - informalità fortunosa -

la bellezza fonda l'una, un'unità formativa e informativa. B. Ceccobelli 

 

19 aprile

" LA BELLEZZA è l'unica ragione 

per cui lascio che s'incontrino/scontrino

I COLORI SULLA TELA

nella continua speranza che arrivi 

quel punto di armonia"     di Cinzia Fiaschi 

                    tratto da articolo uscito in Aprile su RIVISTA HESTETIKA 2017 SPECIALE COLORE 

 

25 marzo

Seduta

Scambio il peso e la leggerezza della parola
Un amico consiglia equilibri di traduzione
Parla di prendere e dare a ritmo di piuma
La piuma sono io

In piedi 

E la piuma ri-forma L informe di ognuno 

 

6 marzo

Le propensioni servono
 
serve propendersi
adagiarsi
collegarsi
ascoltarsi
 
Propendersi serve
arrendersi
cibarsi
toccarsi
baciarsi
 
Propendere all' immagine
nostra voragine
 
 
4 febbraio 
 
capita che non ci sia niente di più entusiasmante del Silenzio 
nelle parole 
nell' arte
negli occhi della gente
nelle case vissute
negli incontri affollati
nella Poesia 
 
 
Leggi tutto...